San Michele Arcangelo. Storia di un restauro – Formello

L’Archeoclub e la Parrocchia di San Lorenzo Martire a Formello invitano a festeggiare una nuova scoperta: La Madonna della Misericordia, Sabato 13 Gennaio 2018 alle ore 10.30.

FB_IMG_1515604922788

Da 50 anni era in stato di abbandono. L’Archeoclub di Formello in collaborazione con i cittadini ha avviato un progetto di restauro.
Sara Fianchini, cittadina attiva e appassionata di arte, ha seguito sin dall’inizio i lavori, e si è occupata della ricerca di finanziamenti; durante questo periodo di lavoro ha raccolto immagini e pensieri che poi sono diventate un libro chiamato  “Il risveglio”.

I proventi de “IL RISVEGLIO”, insieme ai contributi di enti, associazioni e privati, saranno utilizzati per il restauro del bene culturale.

Sembra che il suo nome sia dovuto al fatto che qui passasse la via Micaelica. Se ne trovano simboli all’interno della chiesa stessa. La via dell’Arcangelo che da Roma arriva a MonteSantAngelo sul Gargano, Puglia. Quindi dalla vicina Siponto l’imbarco per la Terra.

Gli ospiti che interverranno a illustrare il nuovo affresco scoperto durante il restauro:

  • ISABELLA DEL FRATE, storica dell’arte e funzionario della Sopraintendenza di Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale.
  • STELLA MITRI, restauratrica
  • Introduce e coordina CARLA SISTO CANALI, presidente dell’Archeoclub di Formello

“Formello all’interno del Parco Regionale di Veio, è l’ultimo paese sulla Via Francigena prima di entrare a Roma. Un percorso di 10 chilometri che attraversa le splendide Valli del Sorbo, la struggente malinconia del Centro Storico, poi di nuovo lo spazio aperto tra i prati verdi e l’immensità del cielo…puo’ succedere che attraversando il centro storico il viandante si imbatta in una vecchia chiesa…è  come se la Chiesa di S. Michele Arcangelo si fosse addormentata per un lungo tempo. Lasciata sola nel suo lento declino che inesorabile l’ha consumata. Fino a che qualcuno, l’Archeoclub, si è accorto di essa riaprendo il suo portone, lasciando entrare di nuovo i rumori, le parole… di nuovo la vita: IL RISVEGLIO!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: